Novità - Pablo Neruda - Popol Vuh - Insetti

Vai ai contenuti

Menu principale:

Novità


In questa sezione sono indicate brevemente le novità contenute nell'ultimo aggiornamento.


Ho deciso di rendere più semplice la lettura delle pagine del Popol Vhu presentandole Foglio per foglio (Recto e Verso)
e non più a gruppi di 5.
La lettura, a mio avviso, dovrebbe essere facilitata ed anche il confronto fra le varie sezioni (Opera originale di Ximénez/mia traduzione/opera di Scherzer/opera di Brasseur/opera di Recinos) più immediato.

Nel primo aggiornamento ho presentato le prime 5 pagine (1-5).
Nel secondo aggiornamento ho presentato ulteriori 10 pagine (6-15)
Nel terzo aggiornamento ho presentato ulteriori 10 pagine (16-25)
Nel quarto aggiornamento ho presentato ulteriori 5 pagine (26-30)
Nel quinto aggiornamento ho presentato ulteriori 10 pagine (31-40)

In questo aggiornamento presente le ultime 16 pagine (41-56).


In un precedente aggiornamento ho parlato di un amico.
Il suo nome è Visigalli Roberto; è un giovane ed ottimo fotografo (nato a Milano nel 1974) con ha la passione di riscoprire gli angoli più nascosti e meno conosciuti del centro e delle periferie di Milano.
Ricordo una mostra di alcuni anni fa in cui scoprii con molto piacere alcuni di questi angoli.
Ha partecipato a varie mostre ed ha ottenuto nel 2004 una Menzione d'Onore del Comune di Milano per la fotografia "La Piazzetta dell'Ortica" ed ha collaborato al libro "La Milano della Memoria- Zona 3" edito dal Comune di Milano.
E' un fotografo purista, cioè ricorre con estrema parsimonia al ritocco fotografico.
Recentemente ha pubblicato, collaborando con Riccardo Tammaro, anche un libro "Antichi borghi della periferia milanese" dove ripercorrono la nascita del grande Comune di Milano grazie all'incorporazione nel Comune del Territorio dei Corpi Santi e dei numerosi Comuni periferici. Tale libro è pubblicato con la partecipazione della "Fondazione Milano Policroma", riconducibile al Dott. Tammaro, dell'Associazione Culturale "Il Clavicembalo Verde" e dell'editore "Quattro".
Roberto e tutte le Associazioni citate hanno siti internet e vi invito a visitarli.

Torna ai contenuti | Torna al menu